“La risposta del ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, alle nostre sollecitazioni per risolvere la grave problematica legata alla diffusione in Campania di malattie che colpiscono le bufale, ci soddisfa e ci induce ad essere ottimisti. Forza Italia ha chiesto al governo di intervenire con urgenza per fermare una vera e propria epidemia che da tempo sta provocando danni inestimabili ad un settore, come quello della produzione di mozzarella di bufala campana Dop, che rappresenta una vera e propria eccellenza del made in Italy. A causa della diffusione di brucellosi e tubercolosi infatti, nei primi sette mesi del 2022 sono stati abbattuti più di 13mila capi di bestiame portando a 140mila il numero di bufale abbattute negli ultimi dieci anni. Il piano di eradicazione della brucellosi e tubercolosi adottato dalla Regione Campania nel 2019 è stato totalmente fallimentare. Solo l’implementazione della campagna di vaccinazione potrebbe rappresentare una soluzione efficace. Per questo motivo abbiamo chiesto al governo di estendere la vaccinazione a tutti gli allevamenti bufalini della regione e non solo a quelli “ufficialmente indenni”, di ridurre i tempi di accesso ai contributi per l’abbattimento dei capi e di prevedere misure di sostegno economico per il ripopolamento con nuovi capi bufalini. Sono necessarie azioni immediate a tutela di un settore strategico per la nostra economia che deve essere sostenuto anche con apposite misure di promozione della mozzarella di bufala campana dop, in Italia e nel mondo. Forza Italia è accanto agli allevatori campani e metterà in campo ogni azione possibile per trovare una soluzione definitiva”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Francesco Silvestro, che ha presentato, insieme ai colleghi del gruppo a Palazzo Madama, un’interrogazione al ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here