Secondo i numeri dei bollettini quotidiani emessi dall’Unità di crisi, la Campania è già da un pezzo in zona gialla Covid; lo stesso presidente della Regione Vincenzo De Luca lo aveva detto qualche giorno fa: «Con questi numeri già saremmo dovuti essere zona gialla». E ora, dopo un’altra settimana di incremento dei contagi e dei ricoveri in area degenza e in terapia intensiva, la nostra regione sembra diretta verso la zona arancione già a partire da lunedì 17 gennaio.

Per il passaggio in zona gialla i parametri da seguire sono: occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15% e terapie intensive al 10%.

Secondo i dati dell’Asl Napoli 1 Centro, nel solo capoluogo ci sono ancora 200mila persone che non hanno ricevuto nemmeno la prima dose di vaccino. E, ancora, 320mila persone non vaccinate sono nella fascia di età tra i 12 e i 19 anni, altre 8mila sono over 80. Nella fascia maggiormente a rischio, infine, ovvero oltre i 50 anni, ce ne sono 60mila. I dati dell’osservatorio Gimbe riferiscono che al momento in Campania ci sono 218mila persone positive al Covid-19.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here