Sedicesimi di Europa League e il copione è sempre lo stesso: azzurri senza Manolas, Koulibaly, Ospina, Mertens, Lozano, Petagna e altri giocatori importanti. Ma di fronte c’è il Granada, partita non impossibile, ma non per questo Napoli.

Gli spagnoli hanno chiuso la pratica in 20 minuti, battendo la retroguardia azzurra schierata per due volte. Anche dal punto di vista offensivo gli azzurri non hanno impensierito più di tanto il Granada, pesante l’assenza di Lozano.

Tra sette giorni un ritorno che appare davvero complicato, contro una squadra non irresistibile ma con una forte identità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here