È finita. Si chiude anticipatamente l’esperienza amministrativa del sindaco Grillo, in carica da giugno 2018. Nel corso della mattinata odierna, in un clima disteso, quattordici consiglieri hanno presentato le loro dimissioni irrevocabili davanti ad un notaio, causando lo scioglimento per legge del Consiglio comunale. Cinque sono stati i consiglieri di “maggioranza” (Vincenzo De Stefano, Antonio Lanzano, Francesco Fusco, Maria Carmina Sepe e Arcangelo Ausanio), mentre nove i consiglieri di opposizione (Gennaro Giustino, Raffaele Botta, Gennaro D. Castaldo, Domenico Tuccillo, Camillo Manna, Giovanni Boccellino, Gaetana Cuccurese, Crescenzo Russo, Michele Bencivenga). In questo momento i consiglieri Giustino, Fusco e Russo, delegati dal Notaio Maria Rosaria Cante, stanno protocollando al comune l’atto che sancisce la fine dell’Amministrazione Grillo.

Documento notarile firmato dai consiglieri

Per il Comune di Afragola si profila, quindi, la venuta di un commissario prefettizio nell’attesa di tornare alle urne nella prossima primavera. Naturalmente già nelle prossime ore vi aggiorneremo su tutto quello che concerne questa storica decisione che ha portato allo scioglimento dell’amministrazione Grillo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here