Italia verso l’esclusione dalle prossime Olimpiadi: è questa la decisione del CIO che verrà ufficializzata mercoledì alle 17:30. Senza un decreto legge in 24 ore che risolva la questione dell’autonomia del Coni la figuraccia sarà globale. Gli atleti che hanno guadagnato il pass olimpico potranno gareggiare solo come atleti indipendenti senza bandiera e inno come successo alla Bielorussia e la Russia degli scandali doping.

Una figuraccia mondiale anche in ottica di Milano-Cortina 2026 e vorrebbe dire anche la sospensione dei finanziamenti del CIO all’Italia. Insomma, una situazione delicatissima che solo il governo potrebbe sbloccare in extremis perché a Losanna hanno tutto pronto per ratificare l’esclusione dell’Italia dalle prossime Olimpiadi. Un caso politico senza precedenti visto che il decreto per dare autonomia al Coni è pronto, ma non viene ancora approvato.

Un disastro registrato con in carica il governo gialloverde (Lega-5S) con la riforma dello sport ha perso la propria autonomia, in virtù dell’ingresso in scena dell’organo governativo sport e salute. Il CIO, infatti, non permette la partecipazione ai giochi delle Nazioni a chi non ha autonomia a livello sportivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here