Casoria, accolto ricorso dell’opposizione su bilancio: annullata la delibera

0

Il TAR Campania ha accolto il ricorso dei Consiglieri comunali di opposizione contro il Comune di Casoria, approvando in maniera integrale l’annullamento della delibera “ipotesi di bilancio riequilibrato 2020/22”

I consiglieri comunali Mauro Baratto, Stella Rosaria Cassettino, Orsino Esposito, Pasquale Fuccio, Alessandro Mariano Graziuso, Luisa Marro, Gaetano Palumbo, Vincenzo Ramaglia, Nicola Rullo, Angela Russo ed Elena Vignati, rappresentati e difesi dall’avvocato Leonardo Sagnibene. – si legge nelle sentenza – per l’annullamento 1) del Verbale 21.1.2021 della Conferenza dei Capigruppo del Consiglio comunale di Casoria avente ad oggetto “organizzazione lavori del Consiglio Comunale” con N. 01157/2021 REG.RIC. la relativa approvazione dell’ordine del giorno; 2) della convocazione del Consiglio comunale di Casoria per il giorno 27.1.2021; 3) delle trascrizioni della seduta del Consiglio comunale di Casoria del 27.1.2021 nella sola parte in cui non riportano il contenuto della chat intervenuta tra i Consiglieri il Presidente ed il Segretario; 4) della delibera del Consiglio comunale di Casoria n. 2 del 27.1.2021 avente ad oggetto “modifiche ed integrazioni alla delibera di G. M. n. 67 del 5.12.2019 relativa alla esternalizzazione con affidamento in concessione dei servizi di gestione ordinaria, accertamento e riscossione coattiva della tassa sui rifiuti, dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni, della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche; accertamento e riscossione coattiva dell’IMU e della TASI; riscossione coattiva dei fitti/canoni patrimoniali e delle violazioni al codice della strada, conseguenti alla dichiarazione di dissesto di cui alla delibera di c.c. n.22 del 5.8.2020”. 5) della delibera del Consiglio comunale di Casoria n. 3 del 27.1.2021 avente ad oggetto il “Programma triennale delle opere pubbliche 2020-2022. Approvazione”; 6) della delibera del Consiglio comunale di Casoria n. 7 del 27.1.2021 avente ad oggetto la “Approvazione ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2020 – 2022” 7) di ogni atto presupposto, connesso o conseguenziale, comunque lesivo degli interessi dei ricorrenti.

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Prima),
definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie in
parte, limitatamente al profilo di cui in motivazione e, per l’effetto, annulla la
gravata delibera di approvazione “ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2020
– 2022”.
Compensa integralmente tra le parti le spese del presente giudizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here