Zona gialla con coprifuoco alle 22 e nuove regole da lunedì 26 aprile – per ristoranti aperti a pranzo e cena all’aperto, bar, scuola e spostamenti- per Lombardia, Lazio, Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia previste dal decreto riaperture varato dal governo. Sperano anche Toscana, Marche, Molise e Umbria. Da definire lo status di Campania, Sicilia e Calabria. Con la Campania che sembra essere sempre più orientata verso la zona gialla con un RT campano è 0,92 con rischio moderato e questo sarà decisivo.

Tendono al rosso Puglia, Sardegna e Valle d’Aosta. Il monitoraggio ministero della Salute-Iss ridefinisce la mappa colorata dell’Italia, che non sarà più solo zona rossa e zona arancione. Le misure adottate nelle ultime settimane hanno consentito a diverse regioni di diminuire i contagi, abbassare l’incidenza e ridurre il carico sugli ospedali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here