Passata la Santa Pasqua, c’è il primo sussulto che scuote la situazione politica ad Afragola. Tra le tante chiacchiere, quando mancano ancora troppi mesi alla tornata elettorale prevista dopo l’estate, c’è la nascita di un “nuovo” movimento, praticamente figlio dell’associazione Itaca, quella degli ex consiglieri comunali. Sulla spinta di Gennaro Espero, ex sindaco ed ex segretario del Pd, abbiamo un nuovo manifesto politico-culturale: il Movimento per la rinascita di Afragola.

A firmare il documento insieme ad Espero tanti ex militanti del Partito Democratico come Fusco Michelino, Laudanna Girolamo, Izzo Antonio Nicola, De Luca Michele, Di Palo Francesco Antonio. Ma non è tutto. C’è anche Cosimo Boemio, vicino all’amministrazione Grillo nell’ultima tornata elettorale. A chiudere il gruppo l’avvocato Michele Corcione, ex staffista del sindaco Claudio Grillo.

Insomma, tanti volti noti e storiche figure del Partito Democratico afragolese provano a trovare nuova spinta mettendo in campo uno scudetto che si pone, come dichiarato: “innanzitutto l’ambizioso obiettivo di aprire una discussione tra e con i cittadini di Afragola, in particolare i giovani, le donne, le associazioni e i tanti soggetti della società civile locale che si riconoscono, innanzitutto, non solo in un’area riformista, cattolico-democratica e progressista, ma che siano anche interessati a costruire, tutti insieme, un progetto di città ed una coalizione elettorale che abbiano come fine ultimo quello di scrivere una pagina nuova nella storia politica della nostra città, capace di porre al centro del governo della “res pubblica” solo il bene comune e gli interessi generali dei suoi abitanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here