Siamo entrati nel bel mezzo del ballottaggio. La sfida in città si sta accendendo sempre di più tra Gennaro Giustino, candidato dei moderati e Antonio Pannone candidato della Lega. Nei giorni scorsi abbiamo chiarito alla città quale sarà la composizione del Consiglio Comunale in tutti e due gli scenari. Ed è proprio in caso di vittoria del candidato di Nespoli che per Afragola si andrebbe a riproporre lo stesso schema Grillo. È qui emerge chiara e palese la mano dell’ex senatore Nespoli, che ha cercato di portare in Consiglio i suoi “uomini migliori” per garantirsi la governabilità. Il piano di Nespoli è chiaro: riproporre lo schema Grillo, con la garanzia di un sindaco fedelissimo quale Pannone, tenendo fuori chi ha tradito quella esperienza, salvando solo chi si è pentito e oggi torna al servizio di quel sistema.

Infatti in caso di vittoria di Pannone la composizione del nuovo consiglio vede la maggioranza degli eletti venire proprio in gran parte dalla passata esperienza fallimentare targata Nespoli. In consiglio entrerà lo stesso vicesindaco Biagio Castaldo già eletto, come Francesco Castaldo, Arcangelo Ausanio, Antonio Lanzano, Assunta di Maso, Maria Carmina Sepe, Francesco Fusco, Giuseppe Affinito e naturalmente lo stesso riferimento diretto dell’ex senatore con la nipote Chiara Nespoli. Saranno quindi ben nove i soggetti che sono stati parte attiva in quella fallimentare amministrazione, pronti a continuare lo schema segnato da Nespoli e solo interrotto con la fine anticipata di Claudio Grillo.

Insomma, la vittoria di Pannone andrebbe a riproporre lo stesso schema Grillo non solo nelle idee ma soprattutto negli uomini, con la garanzia, però, di non avere gli stessi problemi che Grillo gli ha palesato nel momento in cui si è accorto di non voler far parte di quello schema, non avallando quel modus operandi. La città non può permettersi di fare ancora un passo indietro affidandosi a questi soggetti, già troppi errori sono stati commessi e non c’è più tempo da perdere. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here