Ancora un colpo di scena arriva questa mattina dalla Casa Comunale di Afragola. Il sindaco in piena “emorragia” politica ha partorito la Giunta parte 2. Un pò come per il Padrino, dopo il successo della prima giunta “illegittima” hanno pensato bene di dividere tutto in una trilogia. Nella parte due entrano in scena due “nuovi” assessori: Giuseppe Affinito del gruppo di Forza Afragola Civica e Monica Balsamo, componente di riferimento direttamente del Sindaco. Insomma, altri due vecchi attori tornano nel cast, lo stesso cast perchè è arrivata anche la delega di vice sindaco per Biagio Castaldo.


Mancano ancora due “assessori” per completare la “trilogia”: Cristina Acri ufficialmente “congelata” dal duo Boemio-Castaldo. La motivazione del gruppo sarebbe legata alla gravidanza dell’ex assessore, in attesa di diventare mamma per la seconda volta nelle prossime settimane, ma in realtà, secondo indiscrezioni, Boemio e Castaldo stanno aspettando l’esito della condanna che grava sul marito dell’ex assessore di riferimento nel gruppo. A pagarne le spese anche l’ex assessore Aniello Baia, che per la regola delle parità di genere è costretto a restare “congelato”.


A restare a secco il duo Lanzano-De Stefano che vedono sfumare davanti agli occhi mesi di riunioni e promesse di rilancio per la città. Nulla è cambiato e nulla cambierà perchè la trilogia, se ci sarà tempo e spazio per una Giunta parte 3, terminerà solo con il naturale riposizionamento di Aniello Baia e del gruppo di Boemio e Castaldo, che coerentemente dal primo giorno di questa amministrazione resta vicino al suo assessore Cristina Acri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here