È ritornato. In realtà non è mai andato via. Nespoli vince ancora. Afragola ha il nuovo sindaco. Con uno scarto di 500 preferenze Antonio Pannone batte Gennaro Giustino, con un dato disarmante dal punto di vista dell’affluenza al voto dei cittadini. Poco più del 40% degli afragolesi hanno scelto ancora Nespoli e la Lega. Dopo la parentesi Grillo e la vittoria al primo turno, rimettono le mani sulla città al termine di una campagna elettorale estenuante dove Giustino ha dato filo da torcere fino alla fine, ma si è dovuto arrendere al potere devastante di quel sistema. Con la vittoria di Pannone entra in consiglio comunale anche il consigliere Crescenzo Russo, della Lista personale di Mimmo Tuccillo, altro protagonista decisivo di questo secondo turno. Pannone esce fortissimo proprio al plesso “Marconi”, fortino storico del centrosinistra insieme alle sezioni dell`Europa Unita nelle Salicelle. Giustino recupera alla “Castaldo” ma perde terreno anche all’Aldo Moro. A scrutinio finito affida le sue parole alla sua pagina personale sul social network Facebook: “Grazie a tutti, resterò al fianco della mia Città. Auguri sinceri a Pannone, nella speranza lavori negli interessi di Afragola. Ora un pò di riposo, inizieremo da subito a costruire un’alternativa politica seria sempre a viso aperto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here