Il noto deejay internazionale Joseph Capriati accoltellato all’addome dal padre, dopo una lite scattata per futili motivi, si trova all’ospedale in gravi condizioni.

Ha accoltellato il figlio nel corso di una lite domestica: per questo C.P., uomo di 61 anni, incensurato, è stato arrestato nella serata di ieri, venerdì 8 gennaio, dalla Polizia di Stato a Caserta. Gli uomini della Squadra Mobile della Questura sono stati allertati dal personale sanitario che all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano, intorno alle 22, era stato ricoverato un giovane, C.G., classe 1987, incensurato, che riportava ferite da arma da taglio al torace: si tratta del noto deejay internazionale Joseph Capriati, all’anagrafe Giuseppe. Dagli accertamenti, i poliziotti hanno appurato che il giovane era stato ferito dal padre durante una lite famigliare: al culmine dell’alterco, infatti, il genitore aveva impugnato un coltello da cucina e aveva colpito il giovane alla parte alta del torace, sul lato sinistro, procurandogli gravi ferite. La lite tra padre e figlio si era scatenata per futili motivi, sfociando infine nella violenza del genitore sul noto deejay.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here