Siamo al rush finale, manca ormai poco più di una settimana alla chiusura della Campagna elettorale. Come sempre proviamo a dare un volto alle Regionali in salsa afragolese, analizzando come sempre il vento elettorale che tira nella Casa Comunale.

Partiamo dal Centrosinistra, che in queste elezioni post covid ha monopolizzato gran parte dei candidati e anche tanti simpatizzanti. Afragola, forse per la prima volta, fa registrare un numero altissimo di candidati al Consiglio Regionale.

In campo l’ex sindaco di Afragola Mimmo Tuccillo che dopo la sconfitta alle comunali del 2018, prova a blindare un posto al sole in Regione. Nonostante il suo impegno politico ormai trentennale, sarà anche per lui una campagna elettorale inedita visto che per la prima volta si cimenta con il voto a preferenza scritta. A sostegno di Tuccillo ci saranno i due consiglieri fedelissimi Crescenzo Russo e Gaetana Cuccurese, eletti entrambi nelle ultime elezioni comunali nelle liste collegate proprio a Tuccillo. Anche la sezione locale del Pd ha confermato il sostegno all’ex sindaco, ma non sarà lo stesso per i due consiglieri eletti: Giovanni Boccellino sarà a sostegno del candidato Pd Marciano mentre Camillo Manna voterà l’accoppiata dei Democrat Fiola-Casillo.

Nella lista De Luca Presidente spicca la candidatura di Anna Giustino, sorella del consigliere Gennaro che potrà contare sul sostegno dei due consiglieri di A viso aperto Raffaele Botta e Gennaro Davide Castaldo e di gran parte del gruppo reduce dall’ottimo risultato in termini di consensi nelle ultime elezioni comunali e realtà ormai consolidata sul territorio dal 2012. Inoltre il consigliere Castaldo ed il suo gruppo sosterranno anche Carmine Mocerino in accoppiata con Anna Giustino

Questi i due candidati locali nelle liste che, secondo i sondaggi, dovrebbero monopolizzare la maggior parte dei seggi nella futura maggioranza di De Luca.

Altra lista che vede il sostegno di molti esponenti politici afragolesi è Campania Libera. A sostegno di Tommaso Casillo ci sarà l’intero establishment della Sez. locale di Campania Libera, con l’assessore Cristina Acri e i consiglieri Antonio Boemio e Francesco Castaldo ma non solo. Anche il presidente del Consiglio Comunale Tommaso Bassolino e il consigliere Antonio Lanzano sosterranno la candidatura del casoriano Casillo e del Presidente De Luca, nonostante da sempre candidati nel centrodestra. Ma Casillo non è il solo candidato di Campania Libera sostenuto in città, anche Giovanni Porcelli può contare sul sostegno del consigliere Vincenzo De Stefano, che dovrebbe essere l’unico riferimento serio in città dell’ex sindaco di Mugnano.

Ma questa sarà una campagna elettorale ricordata proprio per i tanti passaggi nel centrosinistra di De Luca. Come quello dell’ex candidato di Forza Italia Raffaele Coppola, oggi candidato di Fare Democratico e affiancato in questa avventura da Anna Izzo, eletta nelle fila di Forza Italia nelle ultime elezioni. A sostenere l’accoppiata Coppola-Izzo anche il consigliere Raffaele Fusco.

Infine nella lista Europa Verde-Demos spicca la candidatura dell’ex assessore Iavarone, attualmente consigliere comunale a Casoria. A sostenere il candidato dei verdi solo la neo sezione locale del partito.

Nel centrodestra, invece, a sostenere Forza Italia ci saranno Antonio Caiazzo e l’assessore Aniello Baia che voteranno la consigliera uscente Maria Grazia di Scala. Per il consigliere metropolitano la preferenza sarà doppia con l’appoggio anche al candidato Cascone.

In Fratelli d’Italia spicca la candidatura della consigliera Assunta Di Maso, sostenuta dall’attuale vicesindaco Biagio Castaldo in accoppiata con il consigliere uscente Michele Schiano.

La questione si fa più interessante con la Lega in città, soprattutto dopo le dichiarazione di rottura della parlamentare afragolese Pina Castiello nei confronti del sindaco. Ma in questi giorni di campagna elettorale molte questione saranno rimandate. Il gruppo guidato da Nespoli e Castiello voterà Francesco Pinto e Angela Russo. Non sarà lo stesso per l’assessore Camillo Giacco e il consigliere Benito Zanfardino, che dovrebbe sostenere addirittura il partito Democratico. Intanto anche l’ex consigliere comunale Raffaele Falco ha scelto Lega a sostegno della candidatura di Severino Nappi, da sempre suo riferimento sul territorio. Secondo indiscrezioni proprio Falco avrebbe trovato terreno fertile in uno o più consiglieri comunali proprio vicino a Nespoli. Insomma, Nespoli sempre più solo nel sostegno ad Angela Russo che su questi territori dovrebbe trainare anche Pinto.

Ed il sindaco? Potrebbe votare Lega anche lui, ma di certo non i candidati di Nespoli e Castiello ma Ciro Campana che nei giorni scorsi ha fatto un enorme plauso proprio al sindaco attraverso i social.

Intanto nelle fila di Potere al popolo a sostegno del candidato presidente Granata c’è la candidatura di Stefania Salomone, sostenuta anche dall’ex consigliere Giuseppe Cerbone e da un bel movimento di giovani che non si rivedono nel nuovo centrosinistra di De Luca.

Infine chiudiamo la nostra analisi proprio con l’unico rappresentate negli ultimi cinque anni in Regione: Tommaso Malerba, che si ricandida nelle fila dei cinquestelle. Il candidato penstastellato potrà contare sull’appoggio del consigliere Bencivenga, ma non su molto dei giovani più votati proprio nella lista del M5S nell’ultima Campagna elettorale afragolese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here