Matteo Salvini affonda il colpo in Campania e secondo indiscrezioni che si fanno sempre più forti avrebbe ipotecato la candidatura alla guida della Regione. Vicinissimo l’accordo con Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia per le regionali in primavera. Cambia lo schema: la Campania passa al Carroccio. Sarà proprio il leader leghista a dover indicare il nome del candidato presidente per la coalizione di centrodestra.

La Campania alla Lega mentre la Puglia resta a Fratelli d’Italia con la candidatura di Raffaele Fitto. Al gruppo di Forza Italia, resta la vittoria in Regione Calabria con Jole Santelli e sfuma, a questo punto, la certa candidatura di Stefano Caldoro in Campania. L’annuncio ci sarà il prossimo 18 febbraio durante la visita in Campania di Salvini. Sono due le opzioni che circolano nell’ambiente leghista: Genny Sangiuliano e Aurelio Tommasetti, rettore dell’Università di Salerno.

Il leader della Lega stravede per Tommasetti mentre Sangiuliano sarebbe un nome che accontenterebbe anche pezzi di Forza Italia. Il favorito al momento è Tommasetti. Unica certezza è lo stravolgimento totale della corsa alla carica di presidente che si andava delineando, anche con le ultime dichiarazioni del M5S che vanno a delineare una corsa a tre, a dispetto del remake di cinque anni fa De Luca-Caldoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here