La Prefettura di Napoli risponde al direttore della Masseria Ferraioli in merito al finanziamento PON Legalità. Sono mesi che la Masseria Ferraioli cerca di avere risposte sui soldi (1.497.342,58 di euro) finanziati per il riuso e la rifunzionalizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata e da mesi che dal comune non arriva nessuna risposta in merito. Sulla questione la Prefettura di Napoli fa sapere tramite il suo vice Capo di Gabinetto che è stato inviato un ulteriore sollecito al Comune di Afragola per conoscere lo stato di avanzamento delle attività progettuali, sottolineando che il ritardo (essendo trascorsi 17 mesi) potrebbe portare al definanziamento del PON Legalità.
Insomma, l’Amministrazione Comunale senza alcun motivo continua a fare orecchie da mercante e non prendere in considerazione il progetto finanziato rischiando addirittura di perdere quasi 1,5 milioni di euro. Cosa c’è dietro questi 17 mesi di inadempienze e ritardi? Come mai si rischia di perdere un finanziamento importante proprio sull’unico presidio di legalità presente sul territorio? Avevamo posto questi interrogativi già qualche mese fa in un video girato proprio alla Masseria, adesso anche la Prefettura di Napoli comincia a porsi gli stessi interrogativi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here