Colombia sotto shock: giovane candidata sindaco bruciata viva!

0

La Colombia è sotto shock: Karina Garcia Sierra, candidata sindaco nella città di Suárez, di cui si erano perse le tracce da qualche giorno, è stata assassinata. La donna, esponente del “Partido Liberal Colombiano”, è stata uccisa insieme ad altre cinque persone a bordo di un’auto su cui viaggiava con la scorta e presumibilmente la mamma. L’auto è stata prima bersagliata di colpi d’arma da fuoco e quindi data alle fiamme con gli occupanti ancora all’interno.

La giovane candidata sarebbe stata sequestrata domenica e il suo corpo carbonizzato è stato ritrovato ieri all’interno dell’auto a poca distanza dal villaggio La Betulia, una zona rurale di Suárez. A bordo del veicolo dell’Unità Nazionale di Protezione (UNP), si trovavano in tutto sette persone, ma soltanto una è riuscita a lanciarsi dall’auto in corsa riuscendo a mettersi in salvo, mentre per gli altri non c’è stato scampo.

Un omicidio che accentua ancor di più il caos in cui versa il paese sudamericano, e in particolare la provincia di Cauca, dove è in corso una guerra fra formazioni dissidenti delle Farc che qualche settimana fa avevano annunciato l’inizio di una nuova fase della lotta armata. Nella ferma condanna dell’omicidio, il Pardido Liberal Colombiano ha chiesto al presidente Ivan Duque garanzie e protezione per poter partecipare alle elezioni senza rischiare la propria vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here