Prima dell’ultimo giorno utile per la campagna elettorale casoriana arriva la bomba. A pubblicarla il giornale online Fanpage.it, che nelle colonne del suo sito racconta dell’intreccio tra la Sma e le elezioni di Casoria. Più precisamente di incarichi ricevuti dalla coalizione civica di Casillo. Ad essere coinvolto direttamente è proprio il candidato sindaco Raffaele Bene. Lo stesso episodio coinvolge la moglie del candidato, e la sorella del candidato al consiglio comunale Alessandro Graziuso, sembrebbe che la regia sia proprio del consigliere regionale Tommaso Casillo.

Ecco l’articolo pubblicato da Fanpage.it
Dalla “sezione trasparente” dell’ente regionale Sma viene fuori che due incarichi sono stati assegnati al candidato sindaco di Casoria, Bene, mentre la moglie era già presidente dell’Organismo di Vigilanza, e una terza consulenza è stata assegnata alla sorella di un candidato consigliere che sostiene lo stesso aspirante sindaco.

L’intreccio tra la politica di Casoria, paesone in provincia di Napoli, e la Sma, l’ente regionale già in passato al centro di polemiche per assunzioni “poco trasparenti” di parenti e amici di consiglieri, viene fuori dalle carte della sezione “amministrazione trasparente”, dove la stessa società che fa capo alla Regione Campania elenca incarichi e consulenze. Ed è di Casoria anche l’attuale presidente di Sma, l’ingegnere Giuseppe Esposito, che era stato indicato per quel ruolo da Tommaso Casillo.

Il candidato in questione è Raffaele Bene, avvocato, già assessore della giunta Carfora, che si presenta alle elezioni per la poltrona di Sindaco di Casoria. Dalla documentazione pubblica della Sma sugli incarichi risulta avere avuto di recente tre consulenze. La prima risale il 21 giugno 2017, per un patrocinio in giudizio, le altre due nei primi mesi del 2018, poco dopo la composizione del nuovo Organismo di Vigilanza: la prima il 23 marzo 2018, relativa a un procedimento disciplinare a carico di un dipendente (500 euro) e la seconda il 12 giugno 2018, relativa all’impugnazione di provvedimento disciplinare di licenziamento da parte di un dipendente (700 euro).

Il 5 febbraio 2018, poco prima di queste due consulenze più recenti la Sma aveva deliberato di procedere alla nomina dei componenti dell’OdV, l’Organismo di Vigilanza. Il 5 marzo il nuovo presidente aveva confermato di avere accettato l’incarico, per la durata di tre anni: a capo dell’Organismo c’è l’avvocato Francesca Del Prete, moglie di Raffaele Bene.

Un incarico alla sorella del candidato che sostiene Raffaele Bene
Il 4 aprile 2019 si aggiudica un incarico, per un patrocinio in giudizio, l’avvocato Concetta Graziuso, con studio a Napoli ma originaria anche lei di Casoria, figlia dell’ex sindaco Salvatore e sorella di Alessandro Graziuso, che si presenterà come aspirante consigliere alle elezioni di Casoria, la sua lista è “Obiettivo Comune”: è tra quelle che appoggiano nella sua corsa il candidato sindaco Raffaele Bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here