AFRAGOLA – Dopo due giorni di Consiglio Comunale è stato approvato il Bilancio del Comune di Afragola. Tantissimi sono i dubbi e le incertezze sulla regolarità delle procedure messe in campo dall’attuale amministrazione per partorire il documento finanziario dell’ente. A sollevare le doverose perplessità un’ opposizione presente, che con numerosi interventi ha tentato di evidenziare le crepe e le contraddizioni sugli atti presenti in questo Consiglio. Tra tutti da sottolineare i numerosi interventi e le pregiudiziali poste dal consigliere di A viso aperto Gennaro Giustino e l’ex sindaco Domenico Tuccillo. Dall’altra parte una maggioranza silente, incapace di intavolare anche il più semplice dibattito sui temi che loro stessi hanno sviluppato e portato in Assise pubblica. Su tutti il brevissimo intervento del sindaco Grillo, che dopo oltre 14 ore di dibattito unilaterale, si è limitato a leggere un “foglietto” senza entrare mai nel merito della discussione. A margine del Consiglio Comunale il capogruppo di A viso Aperto Gennaro Giustino rincara la dose e dichiara: “Ieri si è scritta una delle peggiori pagine della storia amministrativa di questa città. Pressapochismo, superficialità, in una sola parola dilettantismo della peggiore specie. Questa è la maggioranza che ieri si è configurata in Consiglio. Imbarazzante l’ntervento sconclusionato, decontestualizzato e arrabbiato del sindaco Grillo per niente attinente alla discussione. Altrettanto imbrazzante il silenzio assordante della giunta e dei consiglieri, incapaci di argomentare i punti all’ordine del giorno da loro prodotti, ostaggi di un centro di potere portatore di interessi personali della peggiore specie e che mettono in serio pericolo l’ente e il futuro di questa città. La sfida delle prossime settimane sarà quella di mettere a nudo questo Centro di potere ed impugnare questo bilancio in tutte le sedi opportune”. Anche l’ex sindaco Domenico Tuccillo non risparmia considerazioni importanti sul documento approvato ieri, secondo l’ex sindaco l’atto approvato dalla maggioranza è illegittimo. “L’approvazione del bilancio preventivo da parte della maggioranza si è tradotto in una vicenda penosa e sconcertante, per due giorni in aula ha parlato solo l’opposizione, non c’è stato alcun intervento né della giunta né della maggioranza che la sostiene. Il documento contabile approvato è a mio parere illegittimo, dal punto di vista delle procedure, e scandaloso dal punto di vista dei contenuti perché presenta uno squilibrio finanziario gravissimo”. Intanto dalla Casa Comunale non arrivano buone notizie, nonostante qualche post di “soddisfazione” da parte di qualche consigliere di maggioranza, a margine del Consiglio, il sindaco ha convocato una riunione di maggioranza straordinaria mettendo in discussione la tenuta dell’Amministrazione dopo la magra figura rimediata in Consiglio. Vedremo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here