scuole cittadine di ogni ordine e grado – compresi gli asili nido – legata all’allerta meteo della Protezione civile della Regione Campania
per “Venti generalmente forti settentrionali, con locali raffiche.”  Un’allerta molto simile a quelle
del 23 e 24 febbraio i cui effetti hanno causato notevoli danni ai plessi scolastici soprattutto per la caduta di molti alberi e lo scollamento di molte guaine di copertura. Palazzo San Giacomo
puntualizza che nella decisione assunta dopo aver ascoltato le valutazioni dei tecnici comunali al verde e alla protezione civile ha pesato anche la ravvicinanza  con gli episodi del 23 e 24 febbraio che hanno tra l’altro causato oltre 500mila euro di danni solo alle scuole. “Ormai la gravità degli effetti del cambiamento climatico  è sotto gli
occhi di tutti; denunciamo ancora una volta l’assenza di una politica nazionale di interventi, con previsione anche di risorse umane e di
fondi per la messa in sicurezza del territorio italiano.” Lo affermano gli assessori Borriello, Clemente, Del Giudice e Palmieri ed il
presidente della commissione consiliare Gaudini.

Fonte: internapoli.it

Al momento nessun sindaco della Provincia di Napoli ha aderito alla chiusura delle scuole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here