Di Rebecca B.

“Un gentiluomo”, “era la parte migliore di noi”, “un uomo semplice, perbene”, “uno di noi”, “un pilastro della TV elegante”, “quasi uno di famiglia”, “la sua forza era il sorriso sincero”. È il saluto che un plebiscito di persone, tra personaggi del mondo dello spettacolo e tanta gente comune, ha sentitamente rivolto a Fabrizio Frizzi, noto conduttore televisivo italiano, deceduto a Roma lo scorso 26 marzo a causa di una emorragia celebrale.

Oggi, 28 marzo, si sono tenuti i solenni funerali nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo a Roma. Al cordoglio hanno partecipato un fiume di persone che, già da ieri, si sono recati in presso la camera ardente allestita davanti alla sede Rai a Viale Mazzini in suo onore, il cui orario di chiusura è stato prolungato di un’ora data la presenza di centinaia di persone ancora in coda.
Come previsto, Piazza del Popolo è sembrata esser troppo piccola per l’ingente quantità di persone che hanno voluto salutare per l’ultima volta Fabrizio. Momento estremamente emozionante quello dell’arrivo del feretro: un lungo applauso lo ha accompagnato per tutto il percorso pedonale. La tensione è alta, la commozione pure.

Milly Carlucci, commossa dal dolore, ha recitato la prima lettura, mentre Antonella Clerici e Carlo Conti hanno letto la preghiera degli artisti. Inoltre Flavio Insinna ha utilizzato le parole della poesia di Jorge Louis Borges “Amicizia” per ringraziarlo un’altra volta, ma non per l’ultima volta. La celebrazione si è conclusa con un ringraziamento generale a nome della moglie Carlotta e di tutti i familiari, pronunciato da don Insero: «Credo che Fabrizio dall’alto con il suo sorriso ci guardi e ci accompagni».

Tra gli innumerevoli personaggi che hanno espresso il proprio dispiacere in merito alla tragica vicenda, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il quale ha rammentato “il garbo, l’umanità, la simpatia, la modestia e la professionalità del presentatore.

Segue l’altrettanto commosso ricordo della Rai, azienda radiotelevisiva con la quale il caro Fabrizio ha collaborato per tanti anni: “Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia. Non scompare solo un grande artista e uomo di spettacolo, con Fabrizio se ne va un caro amico, una persona che ci ha insegnato l’amore per il lavoro […]. Se ne va l’uomo dei sorrisi e degli abbracci per tutti. L’interprete straordinario del coraggio e della voglia di vivere […].. Così la Rai tutta, con la presidente Monica Maggioni e il direttore generale Mario Orfeo, può solo stringersi attorno a Carlotta e alla sua famiglia in questo momento di immenso dolore”. La Rai ha voluto omaggiare il conduttore ponendo dinanzi al feretro una grande corona di calle bianche.

Ma tra di tutti, il saluto più sincero ed emozionante è stato proprio quello della moglie Carlotta, del fratello Fabio e dei suoi familiari: “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here