Siamo alle comiche. A soli due giorni dalle elezioni politiche, che hanno consacrato il Movimento Cinquestelle come prima forza politica assoluta in tutta la Campania, arriva da Caivano il primo “pezzotto” lista. E già scatta l’ilarità del web. In vista delle prossime elezioni comunali cittadine, alcuni “politici” locali hanno organizzato una conferenza stampa in un noto bar cittadino per formalizzare l’unione di due soggetti politici per le prossime comunali. Si tratta delle Civica Campania Libera di Francesco Casaburo, ex assessore e Liberi Cittadini di Francesco Emione, ex consigliere comunale. Insieme a loro una nuova formazione politica organizzata da Pasquale Mennillo dal nome e dai colori molto vicini a quelli del Movimento, anzi troppo. Ma fanno gola le percentuali bulgare racimolate dal movimento in questi territori. Subito i componenti del Movimento Cinquestelle di Caivano hanno denunciato il plagio, diffidando l’uso del simbolo per la prossima campagna elettorale. Ma Caivano non è il primo caso: nel 2014 è stato presentato lo stesso simbolo anche a Sparanise in provincia di Caserta, poi modificato in seguito. Insomma, dopo la brutta stagione Monopoli culminata con la sfiducia e l’arrivo del Commissario, Caivano torna a far parlare di sé e di certo non per qualcosa di politicamente positivo per la città. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni ma gli inizi non fanno ben sperare…

PRIMA                                         
DOPO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here