Il Napoli perde con la Roma e virtualmente viene scavalcato dalla Juventus, sempre se quest’ultima batterà l’Atalanta nel recupero del 14 marzo. Gli azzurri sconfitti per 2-4 nel segno di Dzeko, Under e Perotti. Non bastano i gol di Insigne e Mertens, ecco le nostre pagelle.

Le pagelle di NapoliMetropoli

Reina, 5.5: Prende 4 gol non per colpa sua, ma comunque resta non impeccabile.

Mario Rui, 4: Inizia con il botto firmando l’assist per Insigne, poi crolla mentalmente e fisicamente. Colpevole su due gol dei giallorossi e sfortunato anche sul gol del pareggio di Under.

Albiol, 5: Anche per lui brutta prestazione, dormita incomprensibile sulla rete del 1-2 di Edin Dzeko.

Koulibaly, 5.5: Non colpevole personalmente sui 4 gol ma comunque impreciso e disattento in varie occasioni.

Hysaj, 5.5: Lo stesso discorso fatto per Koulibaly vale anche per lui, che però è sterile anche nella fase offensiva dove dovrebbe dare una mano.

Zielinski, 5: Ci prova ogni tanto con qualche strappo ma finisce per perdere spesso il pallone, avvia l’azione del gol e poi scompare. (Hamsik, 5.5: Entra sbagliando un passaggio in orizzontale che fa partire la Roma in contropiede, per il resto assente).

Jorginho, 5: Sbaglia un passaggio decisivo sull’azione del gol del pareggio della Roma. Poi è poco lucido e in affanno.

Allan, 5.5: Non è il solito Allan ma anche lui ogni tanto può prendersi una pausa, di certo non il peggiore degli azzurri.

Callejon, 5.5: In fase offensiva si vede poco come sempre, ma questa volta manca anche in fase difensiva il suo apporto necessario per la squadra di Sarri.

Mertens, 5.5: Nullo per tutta la partita, almeno ha la gioia personale di siglare il gol della bandiera a pochi minuti dalla fine.

Insigne, 7: Un gol, un assist e tante occasioni. L’unico che ci prova davvero e che ci ha creduto fino all’ultimo secondo. Mai appoggiato dai compagni, si è ritrovato da solo contro la corazzata giallorossa.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here