Mattia Grassani, legale della SSC Napoli, ha fatto chiarezza sul caso legato ad Amin Younes ai microfoni di Radio Crc. Queste le sue dichiarazioni riportate dalla redazione di TuttoNapoli.

Le parole di Grassani

“Innanzitutto  quello che dice il giocatore non può prescindere dagli accordi formalizzati con la società del Napoli alla presenza dello stesso giocatore. Resta il fatto che il Napoli ha sottoscritto durante il mercato un accordo con decorrenza dal 1° luglio 2018; accordo deposito correttamente in Lega. Se Younes deciderà di prendere strade diverse rispetto a questo accordo, si assumerà tutte le responsabilità sia economiche che disciplinari. Firmare per un’altra squadra è uno scenario impercorribile. Se lo dovesse fare verrebbe squalificato e in più dovrebbe risarcire il danno al Napoli in termini economici. Credo che se il giocatore continuerà nella sua iniziativa, andrà a sbattere contro un muro a meno che tutto non avvenga alle condizioni del Napoli”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here