Elezioni politiche 2018, i sondaggi disegnano uno scenario di ingovernabilità. Ecco i dati

0
428

Secondo il sondaggio sulle elezioni politiche 2018 EMG Acqua commissionato da RAI spa effettuato il 30 gennaio scorso su un campione di 1700 contatti rappresentativi della popolazione italiana, il centrodestra avrebbe il 37% dei consensi contro il 28% del centrosinistra. Il movimento 5 stelle è saldamente il primo partito raccogliendo nelle intenzioni di voto il 26,9% delle preferenze.

Movimento 5 stelle: 26,9%

Centrodestra: 37,2%

Forza Italia: 16,0
Lega: 13.6
Fratelli d’Italia: 4,8
Noi con l’Italia-Udc: 2.8
Centrosinistra: 28,6%

Pd: 23,8
Insieme (Verdi, Civici, Socialisti):1.8
+Europa CD con Bonino: 1.6
Civica popolare con Lorenzin: 1.0
SVP: 0.4
Liberi e Uguali: 5,3%

Potere al popolo, Casapound e altri: 2,0%
Sondaggi elezioni | Ipotesi Governo del presidente: cosa vuol dire

Per ora sono solo numeri ma se trovassero conferma nelle elezioni del prossimo 4 marzo, solo un governo istituzionale potrebbe avere la maggioranza in Parlamento scongiurando uno stallo politico. Secondo l’esito quasi unanime dei sondaggi, nessun partito o coalizione avrebbe la maggioranza.

Prende quota l’opzione di un governo istituzionale con un premier indicato dal Presidente della Repubblica. Una sorta di “Gentiloni-bis” per non lasciare l’Italia nel baratro con l’incubo dell’incertezza politica ad appesantire la ripresa economica.

Vedremo se questa campagna elettorale sarà capace di ribaltare l’esito dei sondaggi e di dare un Governo con una maggioranza all’Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here