Dosso via Cirillo nei pressi della scuola Nosengo-Castaldo

Basta un pò di pioggia e siamo alle solite. Le foto e i video che vedete in questo articolo sono stati realizzati questa mattina, giovedì 30 novembre 2017. Dopo alcune segnalazioni dei nostri lettori nella giornata di ieri, siamo scesi in strada affrontando il maltempo per documentare queste problematiche. Ma andiamo con ordine. Con un post datato 17 novembre 2017 il sindaco Tuccillo aveva annunciato il nuovo “piano di sicurezza stradale” con l’installazione di alcuni attraversamenti rialzati. L’obiettivo? garantire l’incolumità e la sicurezza dei nostri cittadini. Bene. Ma qualcosina è andato non secondo i piani. Senza entrare nel merito del regolamento del Codice della Strada che prevede caratteristiche specifiche, segnaletica verticale adeguata e la non installazione su strade principali, cosa che ad Afragola non si è mai vista.

ottava traversa C.so Meridionale

Vediamo chiaramente dal video che l’attraversamento rialzato (dosso), realizzato nei pressi della scuola Nosengo-Castaldo in via Cirillo, ha una particolarità che ai nostri lettori non è sfuggita. E’ stato realizzato nei pressi di una caditoia che, giustamente, serve ad intercettare le acque che scorrono in superficie. E fin qui nulla di strano. Solo che il dosso è stato realizzato in modo da impedire il regolare deflusso dell’acqua, creando nei pressi dello stesso una piccola “piscina” di acqua piovana stagnante, che sta creando enorme disagio soprattutto per le centinaia di bambini che ogni mattina devono raggiungere la scuola Nosengo. Ma il problema potrebbe diventare ben più serio. Se non saranno presi provvedimenti, l’acqua accumulata penetrerà nell’asfalto rischiando di danneggiare il manto stradale. E non è tutto. L’intensa attività social delle ultime settimane del sindaco Tuccillo continua con un altro post datato 28 novembre 2017, praticamente martedì scorso. Tuccillo annuncia l’inizio dei lavori per migliorare la sicurezza stradale di Corso Meridionale e nel post su Facebook entra nel dettaglio degli interventi da realizzare citando anche le strade. Per questo viene disposta per tutti gli automobilisti una viabilità alternativa, per garantire il regolare flusso del traffico. Tutto perfetto. Anzi, no. Dalle foto scattate questa mattina possiamo vedere la condizione in cui versano due strade fondamentali per arrivare, causa lavori in corso, dal centro di Afragola all’imbocco dell’asse mediano e viceversa. La sede stradale è completamente dissestata e in alcuni tratti addirittura non esiste. E dalla mattinata di ieri che la viabiltà ha subito enormi disagi, soprattutto con il passaggio dei numerosi mezzi pesanti che stanno ancor di più   distruggendo una zona già dimenticata da anni. Abbiamo contattato in merito il consigliere di A Viso Aperto Gennaro Giustino: “E’ più che giusto che si facciano lavori di manutenzione nell’ottica di migliorare la sicurezza stradale, ma quando si predispone la viabilità alternativa per lavori in corso bisogna accertarsi della reale condizione delle strade. Su questo l’amministrazione deve impegnarsi a garantire già nelle prossime ore una soluzione dignitosa. Tutte le strade di Afragola meritano lo stesso trattamento”. Con la speranza che questo articolo serva da monito per un intervento tempestivo su questi disservizi.

 

Video:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here